La Biennale di Venezia 2020

Fino al mese di ottobre, La Biennale di Venezia propone un programma di visite guidate gratuite (su prenotazione obbligatoria) nelle sedi espositive dei Giardini e dell’Arsenale e una serie di attività educational per appassionati, famiglie, studenti e studiosi.
Le visite guidate accompagnano i visitatori alla scoperta dei Giardini della Biennale, il verde storico e i Padiglioni permanenti (fino al 30 settembre 2020) e dell’Arsenale (fino al 25 ottobre 2020), luoghi storici che oggi ospitano Mostre ed Esposizioni Internazionali.
All'interno del percorso di visita guidata all'Arsenale, fino al 25 ottobre 2020, è visitabile la mostra La Biennale all'Arsenale 1998/2020 che illustra gli interventi di riqualificazione e restauro realizzati dalla Biennale di Venezia all'Arsenale. L’accesso avviene su prenotazione obbligatoria della visita guidata.
Da vedere anche la mostra Le muse inquiete. La Biennale di Venezia di fronte alla storia, al Padiglione Centrale dei Giardini della Biennale fino a martedì 8 dicembre 2020. La mostra celebra la ricorrenza dei 125 anni dalla fondazione della Biennale di Venezia, ripercorrendo quei momenti in cui La Biennale e la storia del Novecento si sono intrecciate a Venezia.
Per i più piccoli e le famiglie, a Mestre, nel Parco Albanese (Bissuola), si svolge il concorso di fotografia all'aperto per bambini e ragazzi Le Geometrie del Parco, forme e colori, aperto fino al 30 ottobre 2020.

PADIGLIONE VENEZIA
Fino al 31 dicembre 2020, il Padiglione Venezia ai Giardini della Biennale ospita la mostra Aperture Straordinarie. Nei fine settimana fino a domenica 22 novembre, il salotto allestito all'interno del Padiglione fa da cornice agli incontri con ospiti illustri del mondo del cinema, del teatro, dell’arte ma anche della musica e del giornalismo. L'entrata è gratuita previa prenotazione.